Energy Med

16 aprile 2011

Si chiude oggi “ENERGY MED”, la rassegna dedicata alle Aziende che lavorano nel campo delle fonti rinnovabili.
Era da qualche anno che mancavo all’appuntamento napoletano e, con mio grande piacere, ho notato come questo sia diventato un luogo di incontro favoloso per chi si interessa, in qualche maniera, delle energie alternative.
Nel complesso ho trovato molto interessanti tutti i prodotti proposti dalle diverse Aziende, sono rimasto piacevolmente sorpreso da quelle, poche in verità, che hanno puntato sul minieolico portando in fiera rotori ad asse verticale del tutto funzionanti i quali, oltre ad essere scenicamente suggestivi, permettevano di toccare “con mano” questa ancora poco utilizzata tecnologia.
Un poco deluso, e non me ne vogliano le aziende del ramo che erano presenti, mi ha lasciato il campo delle applicazioni fotovoltaiche, mi aspettavo qualcosina in più riguardo ad eventuali nuove tecnologie e/o soluzioni particolari.
Interessantissimi gli elementi di arredo interamente realizzati con il cartone riciclato, così come pure le soluzioni proposte da quelle aziende che operano nel campo dell’illuminazione a LED che, speriamo presto, si imponga soprattutto nel mercato della pubblica illuminazione.

Nel complesso voto più che buono, invito tutti quelli che quest’anno non ci sono stati a non mancare il prossimo anno.

Annunci

fonti rinnovabili…

23 dicembre 2009

Parte a gennaio la collaborazione con il mensile locale “CRONACHE CILENTANE” dove si terrà la rubrica dedicata alle fonti rinnovabili spiegate in maniera semplice e veloce.
la rubrica, oltre che da me, sarà seguita anche da una neo laureata in Ingegneria Gestionale, la Dott.ssa Fedora Mandracchia che svilupperà principalmente le tematiche legate al conto energia ed alle normative.

Ci vediamo su Croncache Cilentane di Gennaio 2010.

AUGURI DI BUON NATALE E FELICE ANNO NUOVO !!


Sempre più su!!

17 marzo 2008
Dove finiremo? In questi ultimi tempi il prezzo della benzina (e del diesel) ai distributori è in continuo aumento, certo l’economia mondiale impone continui rialzi, certo la risorsa scarseggia ed il prezzo aumenta in rapporto alla richiesta, certo le tasse che gravano sui carburanti probabilmente andrebbero rivisitate… la verità è una: c’è bisogno di una inversione di tendenza !!

Si impone il bisogno di rivalutare sistemi di energia alternativa e, conseguentemente, nuove tecnologie capaci di ridurre le emissioni nocive. Certamente è difficile innescare tale processo anche nell’ottica di una economia basata sul petrolio che già soffre di equilibri precari, senza dubbio nuove fonti di energia contribuirebbero a destabilizzare ulteriormente il sistema, ma che fare ?

Siamo ad un bivio ed il pianeta, oltre che l’economia personale sempre più provata, ci chiedono di effettuare scelte coraggiose. Per troppo tempo si è rimandato l’inevitabile, adesso non è più possibile, bisogna investire sulla ricerca, sulle nuove tecnologie, sulle fonti rinnovabili… SUI CERVELLI ITALIANI.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: